Il piano della Premier League per concludere la stagione

Il piano della Premier League per concludere la stagione
William Hill Sport Welcome Bonus

La Premier League vuole assolutamente finire la stagione: è quanto assicura il quotidiano inglese ‘Indipendent’ che, oggi, rilancia il piano ideato dalla Premier nonostante l’emergenza coronavirus proprio in questi stia esplodendo in tutta la sua drammaticità anche Oltremanica. Piano per certi versi “folle” e che potrebbe essere attuato soltanto con rigidissime misure di sicurezza. Potranno esserci garanzie da questo punto di vista?

La Premier League isolata per sei settimane

Alla fine del campionato mancano nove giornate, 90 partite cui si aggiungono due recuperi. Un totale, quindi di 92 match che nelle intenzioni della Premier League dovrebbero essere disputati nell’arco di sei settimane. Viene ripresa l’idea, già trapelata a metà mese, di giocare queste partite tutte a porte chiuse e in un numero ristretto di impianti, ravvicinati e lontani dalle “zone rosse” del contagio in Inghilterra (si parlava, allora, delle Midlands).

22bet Scommesse

I dettagli che oggi catturano l’attenzione sono però altri: i 20 club di fatto verrebbero “isolati” per sei settimane. Verrebbero alloggiati in resort riservati dai quali lo staff tecnico, i giocatori e i dirigenti uscirebbero soltanto in occasione delle partite. Non solo: questo piano d’isolamento totale coinvolgerebbe anche arbitri, operatori televisivi o qualsiasi altra figura che opererà in prima linea per garantire il regolare svolgimento degli incontri.

Partite ogni tre giorni

Rabona Scommesse

Il blocco delle manifestazioni sportive in Inghilterra è valido fino al 30 aprile. Impensabile, però, che ad inizio maggio si possa già cominciare a giocare: ecco allora che, riprendendo in parte l’idea della UEFA, la Premier League starebbe pensando di ricominciare ad inizio giugno e chiudere la stagione nel giro di sei settimane. Un mese e mezzo in cui i vari club scenderebbero in campo ogni 3 giorni. Le partite, tutte in orari diversi, sarebbero inoltre trasmesse in chiaro: un’ipotesi, quest’ultima, che prenderebbe corpo soprattutto se il lockdown nel paese dovesse essere ulteriormente prorogato.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.