Inter-Juventus 1-2, si rivede il Sarri-ball: Higuain decide nel finale

Inter-Juventus 1-2, si rivede il Sarri-ball: Higuain decide nel finale
William Hill Sport Welcome Bonus

Finisce 2-1 per la Juventus l’attesissimo big match contro l’Inter che chiude la settima giornata di campionato e che restituisce ai bianconeri il primo posto in classifica. L’Inter arrivava da sei vittorie su sei ma il divario visto in campo stasera era netto: meritata la vittoria della Juventus che da stasera è definitivamente la squadra di Maurizio Sarri. Il tanto atteso “bel gioco” del tecnico ex Napoli è sempre più nel dna dei bianconeri: a tratti la superiorità in campo è stata imbarazzante.

Botta e risposta Dybala-Lautaro

Al 4′ la Juventus è già avanti: Dybala spara di sinistro in diagonale, il pallone passa sotto le gambe di Skriniar e buca le mani di Handanovic. L’Inter subisce il colpo, poco dopo Cristiano Ronaldo colpisce una clamorosa traversa. Passano altri due minuti e l’Inter trova un inatteso regalo da De Ligt: il centrale olandese è scoordinato nel tentativo d’anticipo su Lautaro e tocca di mano. Proprio l’attaccante argentino trasforma con sicurezza il rigore dell’1-1.

22bet Scommesse

Il gol non demoralizza i campioni d’Italia che macinano gioco e trovano anche una bellissima azione Dybala-CR7 che si chiude con la rete del portoghese. Rocchi, però, annulla grazie al VAR che segnala il fuorigioco di Dybala ad inizio azione.

Secondo tempo intenso

Rabona Scommesse

Tanta intensità anche nel secondo tempo: l’Inter ci mette grinta, la Juve palleggia alla grande. Sarri si gioca la carta Higuain, escluso a sorpresa, l’Inter quasi trova il jolly con una conclusione di Vecino dalla distanza, deviata da De Ligt, che colpisce il palo. All’81’, ecco il famoso “Sarri-ball”: 24 passaggi, molti di prima e l’ultimo firmato Bentancur, liberano in area proprio Higuain che, da vero bomber, non perdona Handanovic. E’ il gol del meritato 2-1, nonostante l’assalto finale l’Inter non riesce a produrre occasioni degne di nota. Juventus di nuovo prima, Juventus ancora una volta prima.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.