Calciomercato Inter, ora l’obiettivo è Emerson Palmieri

Calciomercato Inter, ora l’obiettivo è Emerson Palmieri
William Hill Sport Welcome Bonus

Sistemata la fascia destra col grandissimo acquisto di Achraf Hakimi, per l’Inter ora è tempo di pensare al versante opposto. Nel gioco di Conte, d’altronde, gli esterni rivestono un’importanza capitale e gli sforzi per rinforzare la rosa in questi ruoli vanno letti proprio in quest’ottica. Non coglie così di sorpresa l’indiscrezione del giorno che vorrebbe i nerazzurri pronti ad affondare il colpo per Emerson Palmieri.

Conte l’ha già avuto al Chelsea

Il terzino sinistro del Chelsea, brasiliano naturalizzato italiano (vanta sette presenze con la maglia della nostra nazionale), è ritenuto un obiettivo primario da Conte. Il tecnico salentino lo ha avuto con sé nella sua esperienza a Londra, fortemente voluto dopo la buonissima esperienza alla Roma. Palmieri nel frattempo è ulteriormente cresciuto ed ha acquisito uno spessore internazionale che contribuirebbe a rendere la rosa dell’Inter ancora più competitiva su tutti i fronti.

22bet Scommesse

Palmieri è valutato dal Chelsea 30 milioni di euro: con la giusta formula, l’affare può andare in porto anche in tempi brevi. E a quel punto l’Inter, oltre a concentrarsi sull’altro grande obiettivo di questo calciomercato, Tonali (50 milioni la richiesta del Brescia, si può chiudere sui 40 milioni tra parte fissa e bonus), coglierebbe due piccioni con una fava.

L’arrivo di Emerson spinge Lautaro alla permanenza?

Rabona Scommesse

Sì, perché con l’arrivo dell’italo-brasiliano di fatto salterebbe l’ipotesi Junior Firpo. Il laterale sinistro del Barcellona era stato indicato da tanti media come una possibile contropartita nell’affare che dovrebbe portare Lautaro Martinez al Camp Nou, ma il suo arrivo non avrebbe più senso. Stesso discorso per Semedo, “chiuso” dall’arrivo di Hakimi. Il Barcellona ha pochi giorni di tempo, quindi, per provare a pagare l’intera clausola rescissoria dell’argentino (110 milioni di euro) e non sembra poter contare neppure sul cartellino di Griezmann: il francese, anche per il suo altissimo ingaggio, non è stato preso in considerazione da Marotta e Ausilio.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.