Clamoroso Milan, Giampaolo a rischio: Ranieri, Spalletti e Pioli i tre nomi per sostituirlo

Clamoroso Milan, Giampaolo a rischio: Ranieri, Spalletti e Pioli i tre nomi per sostituirlo

Potrebbe non bastare la vittoria col Genoa, a Marco Giampaolo, per restare sulla panchina del Milan: l’ex Samp, dopo essere stato difeso a spada tratta dalla dirigenza rossonera in questo primo scorcio di stagione, sarebbe al momento “oggetto di valutazione” da parte del club. Un passaggio che, ovviamente, rende la permanenza di Giampaolo molto complicata: Maldini, Boban e Massara si aspettavano un cambio di passo non solo dal punto di vista del risultato (la vittoria, poi, è arrivata in modo piuttosto carambolesco), ma soprattutto da quello del gioco. E il Milan visto a Marassi non è apparso troppo migliorato dalla squadra balbettante di inizio campionato.

Tre ipotesi per sostituire Giampaolo

La sosta permette alla società rossonera di valutare con più calma il futuro del tecnico: probabile che ci siano altri due giorni di riflessioni, prima della decisione finale. Stando a quanto emerge dalle ultime indiscrezioni, sarebbero tre i nomi “caldi” sul taccuino della dirigenza che preferirebbe affidarsi a un nome d’esperienza e italiano. Luciano Spalletti sarebbe l’ipotesi più gradita: nei giorni scorsi il tecnico toscano, ancora sotto contratto con l’Inter, ha smentito categoricamente un contatto col Milan, qualcosa però potrebbe essersi mosso in questi giorni.

Ranieri, dal suo canto, sarebbe poco più di un traghettatore. Nelle ultime ore, poi, ha preso vigore anche l’ipotesi Pioli: non è un caso che l’ex Fiorentina si sia defilato da un’eventuale sostituzione di Andreazzoli al Genoa.

Non c’è Gattuso tra i papabili

L’altra notizia del giorno è l’assenza di Rino Gattuso dalla lista dei “papabili” per sostituire Giampaolo. Il nome dell’allenatore calabrese era circolato dopo il k.o. col Torino ma col passare delle ore si è capito che si trattava di una boutade. Tre vittorie e quattro sconfitte, questo è il bottino del Milan nelle prime sette giornate di Serie A: il destino di Giampaolo, forse, è stato già scritto.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.