Mandzukic e Allegri, quale futuro per i protagonisti degli ultimi scudetti Juve?

Mandzukic e Allegri, quale futuro per i protagonisti degli ultimi scudetti Juve?
William Hill Sport Welcome Bonus

Fino a primavera inoltrata, chiunque avesse immaginato uno scenario simile dopo pochi mesi sarebbe stato considerato un folle: Allegri e Mandzukic, due protagonisti assoluti degli ultimi scudetti della Juventus e fino a quel momento sulla cresta dell’onda, a fine settembre sono due disoccupati. Certo, l’attaccante croato è ancora ufficialmente nella rosa dei bianconeri ma, come confermato oggi da Sarri, la decisione di tenerlo ai margini della prima squadra è condivisa con la società.

Quale futuro per Mandzukic?

Per il croato si attendono ancora sviluppi: il mercato in Qatar è prossimo alla chiusura (fine settembre), restano quindi davvero poche ore per chiudere la cessione all’Al Rayyan. Mandzukic è tentato dall’ingaggio principesco che gli verrebbe garantito ma sa che l’addio all’Europa di fatto metterebbe la parola fine sulla carriera ad alto livello. E’ per questo motivo che ha tenuto duro fino ad oggi alla Juventus, speranzoso di ritrovare protagonismo proprio come accaduto ad Higuain. Ed è sempre per questo motivo che in estate ha rifiutato anche le avances del Manchester United che, però, ora è diventata l’opzione migliore dal punto di vista calcistico. Mandzukic ora punta sul passaggio in Premier League a gennaio ma la decisione non è presa. Il suo futuro, comunque, è lontano da Torino.

22bet Scommesse

Quale futuro per Allegri?

Lontano da Torino è il presente di Allegri, esonerato in malo modo dopo il quinto scudetto di fila con la Juve, anche se all’apparenza è stato tutto un “volemose bene”. In realtà ad Allegri non solo non è andato giù l’esonero, ma anche la scelta di Sarri, praticamente l’opposto della sua visione di calcio.

Rabona Scommesse

Il tecnico toscano, comunque, continua a studiare l’inglese in attesa, come gli ultimi rumors sussurrano, di sviluppi sul fronte Tottenham dove Pochettino non attraversa un gran momento. Del Real Madrid se n’è parlato ugualmente tanto, Zidane ha guadagnato tempo col successo di Siviglia; resta in piedi anche l’ipotesi PSG dove per molti Tuchel ha il destino segnato. Tutto da scrivere, invece, quello di Max Allegri.

Categories: News

About Author

Alfonso Alfano

Appassionato di Liga e Premier League, fondatore e direttore di Tuttocalcioestero, sono assiduo "frequentatore" anche dei campi di Libertadores e Jupiler League belga.